News

Selfie sorpassati: ora c’è lo Spofi!

I selfie? Sorpassati! Ora c’è lo Spofi! Guarda di cosa si tratta.

Chiunque sa, ormai, cosa significhi la parola selfie (qui i 25 peggiori di sempre) e anche le aziende hanno capito quanto possa essere importante per la promozione dei loro prodotti questa nuova moda; non a caso Samsung ha pagato fior di attori affinché durante la notte degli Oscar questi facessero un selfie usando il loro nuovo modello di cellulare.

In questi giorni è nato da poco un blog che si chiama Spofly e che ha l’ambizione di lanciare una nuova moda che vuole essere una evoluzione del selfie; ovvero lo Spofi.

Uno Spofi non sarà altro che un video autoprodotto con se stessi o una parte di se stessi (es. la propria voce per la narrazione di sottofondo) presente al suo interno e il cui obbiettivo è fare una parodia di un altro contenuto video.
Attraverso questo blog gli utenti potranno presentare e mettere in competizioni tra loro tutti gli Spofi che hanno come tema gli spot televisivi; se la redazione riterrà lo spofi idoneo questo sarà pubblicato per poi essere votato dagli altri utenti in modo da poter così eleggere, a fine anno, quello migliore.

Sempre sul blog sarà anche possibile votare gli spot televisivi decretando quale sia stato il marchio che ha prodotto i migliori o peggiori spot pubblicitari.

Al momento questa iniziativa è puramente amatoriale e non mette in palio nessun tipo di premio a fine della competizione puntando tutto sulla semplice voglia di divertirsi e la pura gratificazione personale; ciò nonostante ci sono degli spunti interessanti e la competizione potrebbe rivelarsi avvincente oltra a poter fornire nuovi spunti creativi ad un mercato pubblicitario molte volte privo di idee originali.

L’esperimento in atto, quindi, potrebbe avere degli sviluppi che potrebbero sfociare in un nuovo fenomeno di massa come è stato per il Selfie oltre a essere, di sicuro, una occasione per produrre qualcosa di divertente e farci fare qualche risata su spot pubblicitari a volte fin troppo seri o noiosi.

Ecco qui un paio di esempi: la parodia dello spot Pittarosso e quella della famosa serie di spot del Mulino Bianco con Antonio Banderas.

Leggi anche...

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*