News

Brainly.it: finalmente anche in Italia il social network dell’apprendimento

Dopo aver raggiunto più di 22 milioni di studenti in 30 paesi, Brainly adesso parla anche italiano.

COMUNICATO STAMPA

Il social network dell’apprendimento, che promuove la condivisione della conoscenza e l’aiuto reciproco per lo svolgimento dei compiti a casa, rivoluzionerà le abitudini degli studenti italiani su Brainly.it.

Brainly si basa sul concetto di social learning, attraverso la ludicizzazione dell’esperienza di studio (la possibilità di accumulare punti per scalare le classifiche ed ottenere riconoscimenti) e di supporto all’educazione. Il funzionamento è molto semplice: per ottenere punti, da utilizzare per fare domande, è necessario rispondere ai quesiti di altri utenti. Il tasto “Grazie” permette di mostrare la propria gratitudine e, in alcuni casi, può dare vita ad una nuova amicizia, che si sviluppa tramite lo scambio di messaggi privati.

I fondatori di Brainly credono che valori come l’altruismo e l’aiuto reciproco siano molto forti nella nostra società ed hanno deciso di creare un network che permette l’accesso a materiale educativo in maniera universale, ad utenti provenienti da tutto il mondo. Sul portale sono state pubblicate già 6 milioni di domande e 8 milioni di risposte. I contenuti del sito sono costantemente supervisionati da circa 300 moderatori volontari (studenti, insegnanti, genitori, dottorandi, professori universitari, specialisti, ecc.)

Michał Borkowski, amministratore delegato di Brainly, afferma: “Siamo felici di vedere che, grazie al nostro team, il concetto di social learning si stia diffondendo in ogni angolo del mondo”. Nelle prossime settimane, oltre all’Italia, si andranno ad aggiungere al network di Braily 12 nuove versioni linguistiche in 5 continenti, di cui 3 in Europa.

Leggi anche...

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*